XX Capuzzoni, lo Shield resta a Piacenza

Lo Shield, il trofeo del Memorial Capuzzoni, alla sua XX edizione, resta a Piacenza ma i biancorossi lo hanno onorato. Una trasferta speciale, quella della seconda giornata di Campionato in Serie A che ha visto i Lyons prevalere 35 a 20 ma i ragazzi di Federico Grangetto non hanno piegato il capo.

"L'approccio iniziale è stato sbagliato, è stato come quando un pugile sale sul ring e prende subito due pugni in faccia,  siamo rimasti perplessi ma poi - e qui Grangetto mette l'accento positivo - ci siamo sistemati in campo, gli avanti hanno sofferto la differenza fisica, abbiamo fatto qualche scelta sbagliata  ma non abbiamo rinunciato a giocare e abbiamo accorciato le distanze". 

"Non sarà facile per nessuno vincere al Beltrametti, i Lyons hanno un obiettivo molto chiaro in questa stagione ma noi siamo andati a Piacenza con l'intenzione di vendere cara la pelle. In fondo è una partita che fa già parte del nostro passato" conclude. Significa che si guarda già a domenica prossima (in casa con il Pro Recco alle 14.30).

"Il girone è tosto - commenta l'head coach - con la classifica che nella seconda giornata vede nove squadre a soli tre punti di distanza. Ogni partita è una finale e noi dobbiamo saper 'tenere la testa' su ogni partita".

 

Main Sponsor

Partner